Fitwalking

Download PDF

Storia e Spiegazioni

 

La parola fitwalking è la composizione dei termini inglesi fitness (forma fisica) e del verbo to walk (camminare) e indica quindi che per star bene non è sufficiente camminare ma occorre farlo nel modo migliore, prestando attenzione alla corretta meccanica del movimento.

Le tipologie del Fitwalking

Esistono tre differenti stili che caratterizzano il Fitwalking LIFE STYLE, PERFORMER STYLE e SPORT STYLE. Si differenziano per il livello di tecnica utilizzata e perciò dalla velocitá del passo.

Nel LIFE STYLE si ha un’ampiezza del passo minore che comporta una spinta ridotta da parte del piede e le braccia non hanno un’oscillazione esagerata. Questo stile non permette una velocità elevata, infatti assomiglia alla camminata tradizionale. Rappresenta l’attività ideale per chi ama passeggiare e desidera migliorare postura e tecnica per camminare in modo più corretto ed equilibrato.

Il PERFORMER STYLE invece ha una tecnica più marcata. Il braccio si muove in modo sincrono a quello delle gambe, comportando così un aumento dell’ampiezza del passo. Il braccio è piegato a 90 gradi. L’obiettivo è quello di rendere la tecnica di cammino più dinamica per praticare il fitwalking come metodo allenante per raggiungere e mantenere una forma fisica soddisfacente (dimagrimento, tonicità muscolare, rilassamento, efficienza respiratoria e motoria).

Lo SPORT STYLE definisce un cammino più sportivo e quindi più veloce ed è lo stile di chi vuole raggiungere capacità competitive, per partecipare ad eventi o affrontare sfide personali, per confrontarsi con altri o se stessi.

Perché imparare a camminare?

La locomozione è fondamentale per la sopravvivenza dell’essere umano. A dispetto dell’enorme sviluppo culturale e tecnologico l’uomo moderno è biologicamente uguale a quello di 40/50 mila anni fa. Poiché la locomozione ha accompagnato e favorito l’evoluzione dell’essere umano, i vari apparati (scheletrico, mio fasciale, neuromuscolare, ecc. ecc.) si sono in un certo senso sviluppati in modo di favorire la funzionalità della deambulazione.

L’atto del camminare è un atto assai complesso. E per capire cosa si può cambiare del nostro modo di camminare per giungere a risolvere eventuali problemi di deambulazione, di postura e altri problemi fisiologici è necessario esaminare gli aspetti relativi alla meccanica della deambulazione per poter poi comprendere quale sia la meccanica del nostro cammino e procedere quindi ad una correzione, reimpostazione dello stesso. Di questo trattano, in parte, le prime lezioni di un corso di Fitwalking Life Style.

La tecnica del Fitwalking

Il cammino è un movimento ciclico, cioè un movimento nel quale si ripetono all’infinito le stesse azioni. Per questo motivo è molto importante imparare a realizzare al meglio, in modo economico e veloce, tale gesto ripetuto.

In prima analisi è necessario individuare eventuali problemi posturali  per poterne tener conto nell’attività  correttiva che verrà programmata per ogni individuo. Il processo di assimilazione della corretta tecnica di cammino deve consentire di annullare gli automatismi di movimento non corretti per sostituirli con altrettanti che risultino non solo di giusta impostazione ma anche efficaci ed efficienti nel gesto del camminare.  Le varie fasi che compongo l’atto del camminare vengono analizzate singolarmente e i movimenti di piedi, gambe, bacino, tronco, braccia e spalle vengono reimpostati correttamente tramite esercizi mirati.

Successivamente si può cominciare a lavorare sulla respirazione, sulla lunghezza e frequenza dei passi, sulla gestione della fatica.

 

I benefici del Fitwalking

Il Fitwalking non presenta controindicazioni, è adatto a tutti a prescindere dall’età o dalle condizioni fisiche.

1) Camminare fa bene a cuore e circolazione

Camminare a passo veloce riduce il rischio di malattie cardiache. In un camminatore abituale il cuore risulta più grosso poiché le cavità si allargano per contenere maggiori quantità di sangue: le pareti dei vasi diventano più elastiche e consentono una migliore circolazione sanguigna.

2) Camminare fa bene ai polmoni

L’apparato respiratorio ne trae beneficio, perché camminando abitualmente i muscoli annessi alla cassa toracica si rinforzano permettendo così un ampliamento dello spazio per i polmoni i quali possono espandersi carichi di ossigeno. Ciò induce ad una diminuzione della frequenza respiratoria poiché la quantità di aria che si espelle dopo un rigonfiamento massimo del torace è maggiore.

3) Camminare fa bene a ossa e articolazioni

4) Camminare tonifica i muscoli

5) Camminare migliora la respirazione

Camminando abitualmente e a passo sostenuto l’attività respiratoria risulta potenziata: i muscoli vicini alla cassa toracica si tonificano e fanno lavorare meglio il diaframma, lasciando più spazio all’estensione dei polmoni.

6) Camminare combatte lo stress e migliora l’umore

Il camminare è una attività fisica non traumatizzante, piacevole e rilassante che apporta benefici anche al sistema nervoso combattendo gli stati ansiosi da stress.

7) Camminare fa dimagrire

Quando si pensa ad una attività fisica che faccia perdere peso si pensa generalmente alla corsa. La camminata veloce e a ritmo costante consente di attaccare i grassi in misura doppia con una azione che è più lenta nel tempo ma sicuramente più persistente nei risultati. Senza considerare che a differenza della corsa il camminare non comporta azioni traumatiche, non induce ad una intensa attività cardiaca, può essere praticata anche se si è sovrappeso e se si risente di problemi alle ossa o articolari.

 

I corsi di Fitwalking

Basic

Il corso Basic di Fitwalking ha lo scopo di fornire elementi di base per:

  • individuare eventuali problemi posturali
  • acquisire sensazioni ed elementi utili a comprendere se si è interessati a sviluppare una corretta tecnica di cammino
  • apprendere i passaggi necessari per giungere alla corretta tecnica per poter decidere se si è in grado di ottenere da soli questi risultati o se sia necessario frequentare un corso Life Style

Il Corso si sviluppa in due sessioni di 4 ore.

Life Style

Il corso Life Style di Fitwalking Certificato Metodo Maurizio Damilano si basa su un format costruito allo scopo di raggiungere i seguenti obiettivi:

 

  • acquisire una corretta tecnica del cammino Fitwalking (Camminare Bene)
  • essere in grado di raggiungere al termine del corso la capacità di camminare alla velocità di almeno 6 km/h (velocità indicata come ingresso del cammino nell’area sportiva) per almeno 40 minuti.

 

Il corso si sviluppa su 10 lezioni della durata di 1 ora 2 volte alla settimana. Occorrono quindi 5

settimane per completare il corso.

Le due sedute settimanali sono collocate in modo che tra l’una e l’altra vi siano un paio di giorni di recupero. Il corso viene suddiviso in due cicli.

 

 

PRESENTAZIONE DEL CORSO –  2 ORARI

 

  • 19 febbraio ore 19.00
  • 19 febbraio ore 21.00

 

LIFE STYLE – 10 lezioni

Apprendimento della Tecnica del Fitwalking

Giorni di frequenza : lunedì/giovedì dalle ore 18.30 alle ore 19.30.

Periodo : dal 26 Febbraio al 29 Marzo

Costo € 120.00

 

Per frequentare il Corso è OBBLIGATORIO presentare un certificato medico per attività sportiva non agonistica.

Download PDF