TORINO, D’INVERNO SUL PO

Download PDF

Prosegue la stagione di fondo del canottaggio con i 5.000 metri a Torino sul fiume Po, appuntamento giunto alla 37^ edizione che richiama numerosissimi partecipanti dall’Italia e dall’estero.
Nella prima giornata di gara il Team Master del CUS Milano ha conquistato una medaglia d’argento con Stefano Carugati nel singolo cat. B e tre bronzi con Matteo Ciapparelli nel singolo C, Tommaso Rizzuto e Roberto Visioli nel doppio A e con Alberto Davoli e Lorenzo Mazzeo nel doppio C.
In quest’ultima regata oro per Marco Iriti in barca mista sotto i colori del Varese.
Vediamo come si sono comportati gli altri nostri atleti.
Il 4 di coppia mix di Daniela Bialetti, Sergio Caglioni, Andrea Adorno della Bucintoro e Ivana Babic ha concluso il proprio percorso al 7° posto tra ben 23 contendenti, mentre nella stessa gara Fabio Airoldi, Fabio Forfori, Emmanuela Anderle e Domenica Cioce del Caprera hanno concluso diciannovesimi.
L’Otto mix composto da Daniele Dell’Orto, Renato Fedeli, Ellen Bartolo, Bettina Palvarini, Clara Valletta, Federico Barilli, Matteo Romagnoli, Barbara Conca con al timone Luca Darino si è classificato all’ottavo posto su dieci contendenti.
Lorenzo Invrea quarto in barca mista col Cerea nel doppio cat. D.
di mettersi in gioco.
Domani giornata conclusiva con le regate valide per la seconda tappa del Campionato Italiano di fondo.
Le ragazze e i ragazzi del CUS Milano sono stati protagonisti anche nella seconda giornata di regate di fondo a Torino ma la notizia è che non portano a casa medaglie.
“La magia a volte funziona a volte no” verrebbe da dire citando “Il piccolo grande uomo”, il fatto é che oggi erano presenti equipaggi di grande qualità per cui anche dei semplici piazzamenti sono tutt’altro che disprezzabili.
Aggiungiamo che il nostro Otto maschile under 43, che ha trionfato a Pisa, non ha potuto gareggiare per mancanza di avversari: evidentemente la qualità del nostro equipaggio ha spaventato gli altri contendenti che poco sportivamente non si sono fatti vivi.
Veniamo ai risultati: nel 4 di coppia maschile under 43 quinto posto per Matteo Ciapparelli, Sergio Caglioni, Tommaso Rizzuto e Simone Noggler.
Nella stessa regata quarto posto per Stefano Lo Cicero in equipaggio misto col Telimar Palermo.
L’otto cat. 43 / 54 formato da Lorenzo Invrea, Daniele Loro, Fabrizio Galetta, Andrea Adorno, Christian De Stefano, Roberto Visioli, Salvatore Marchese e Giovanni Re, con al timone Giovanna Ambrosi, ha chiuso la propria regata al sesto posto.
Il Quattro di coppia femminile 43 / 54 con Debora Belleri, Ivana Babic, Bettina Palvarini, Emmanuela Anderle si è classificato all’ottavo posto.
Infine il Quattro di coppia over 54 di Daniele Dell’Orto, Matteo Romagnoli, Andrea Rimondini e Mario Scalella ha chiuso al ventunesimo posto su ben ventitré contendenti, evitando accuratamente il “cucchiaio di legno”.
Oggi hanno gareggiato atleti con grado di preparazione e motivazioni diverse ma tutti ricchi di entusiasmo: chi scrive queste righe ha iniziato a remare a 17 anni e quest’anno ne festeggerà 65 per cui il solo fatto di esserci ha il valore di una medaglia d’oro.
Un grazie doveroso ma sentito a Elia Luini che ha consentito a tutti di presenziare a questa autentica festa dello sport.
Clicca per vedere il Fotoalbum

Download PDF