IL TEAM MASTER DI CANOTTAGGIO DEL CUS MILANO CONQUISTA TREDICI MEDAGLIE AL MEETING NAZIONALE DI CANDIA CANAVESE

Download PDF

Nello scorso weekend il Team Master del CUS Milano/Canottieri San Cristoforo si è misurato sulla distanza dei 1.000 metri in occasione del Meeting che ha riunito sul lago di Candia i migliori equipaggi remieri del Centro Nord. Due giornate estive più che primaverili, al termine delle quali gli atleti milanesi, guidati con sicurezza e spirito di amicizia da Elia Luini, hanno portato a casa ben 13 medaglie: 3 d’oro, 7 d’argento e 3 di bronzo. Bellissima la finale del singolo maschile, dove i nostri hanno fatto filotto conquistando primo, secondo e terzo posto: vittoria per Stefano Lo Cicero con 3’55”, seguito a ruota da Matteo Ciapparelli e Stefano Carugati, alle loro spalle CUS Torino e Tula Elettra. Vedere per la prima volta tre nostri atleti monopolizzare il podio rappresenta certamente un riconoscimento, oltre che per i diretti interessati, anche per l’intero staff societario, in primis per il presidente Sergio Passetti, il direttore tecnico Gigi Ganino ed il coach Elia Luini proseguendo con tutti coloro che a vario titolo consentono ai nostri atleti di allenarsi e gareggiare. Doppietta nel quattro di coppia maschile, dove Fabio Sai, Alberto Davoli, Lorenzo Mazzeo e Milo Fabbrocini agguantano l’oro, col tempo di 3’18” precedendo di un solo secondo Roberto Visioli, Simone Noggler, Nicola Frisia e Salvatore Marchese. Alle loro spalle gli armi de La Sportiva e del Corgeno. Ancora una volta grandissima soddisfazione per la conquista dei due gradini più alti del podio. Terzo oro per Fabio Sai e Matteo Ciapparelli nel due senza maschile master B, col buon tempo di 3’51” certamente migliorabile in vista dei campionati italiani di metà luglio. Veniamo agli altri argenti, cominciando dal 4 senza maschile formato da Lorenzo Invrea, Enrico Consolandi, Daniele Loro e Leonardo Modulo: equipaggio che non nasconde le proprie ambizioni vantando un terzo posto ai campionati italiani dello scorso anno. I nostri ragazzi hanno segnato un buon riscontro cronometrico (3’31”) alle spalle del Varese e precedendo l’Armida. Ancora nel quattro di coppia maschile, ma nella gara riservata agli equipaggi più anziani (cat. D), Gabriele Perucci, Matteo Romagnoli, Fabio Azzini (al suo esordio agonistico) e Giulio Otto si sono classificati secondi alle spalle del CUS Torino: risultato significativo perché il nostro equipaggio era inedito. Altro argento per Lorenzo Invrea ed Enrico Consolandi nel due senza categoria E alle spalle dei fortissimi Torta e Bulgarelli del Cerea, atleti che hanno fatto parte della nazionale italiana. Ancora argento per Ivana Babic, che ha voluto mettersi in gioco in singolo nella categoria B. Altra medaglia d’argento per il quattro di coppia femminile cat. C, con l’atteso ritorno alle gare di Daniela Bialetti, Bettina Palvarini, Ivana Babic e Arianna Cerea, che sono state precedute dal CUS Torino ma hanno messo in riga le ragazze del Corgeno e del Candia 2010. Proseguiamo con i bronzi, partendo dal doppio femminile di Ellen Bertolo e Clara Valletta: le ragazze provengono dai corsi, non hanno una pregressa esperienza agonistica eppure con volontà si stanno impegnando nella pratica di questo stupendo sport e stanno raccogliendo i giusti riconoscimenti. Ancora Bronzo per Stefano Carugati e Tommaso Rizzuto nel doppio maschile categoria A. Sempre nel doppio, cat. B, 4° posto per Lorenzo Mazzeo e Alberto Davoli e 5° per Nicola Frisia e Simone Noggler. Infine nella gara delle ammiraglie, un otto inedito formato da Daniele Loro, Salvatore Fruscione, Matteo Romagnoli, Renato Fedeli, Massimo Caprino, Andrea Rimondini, Giovanni Prinetti e Mario Scalella, timonato dal giovanissimo Davide Orizio, ha dato vita ad una bella gara concludendo al quarto posto alle spalle del Varese e di due armi dell’Armida. La squadra grazie alle medaglie acquisite porta a casa un ulteriore risultato di grandissimo prestigio: si è piazzata al secondo posto nella classifica a punti valida per l’assegnazione della Coppa messa in palio dalla Canottieri Armida di Torino per festeggiare il suo 150° anniversario. Il CUS Milano ha preceduto ben 23 altre società, tra le quali compaiono nomi di assoluto prestigio: per il Presidente della sezione canottaggio Sergio Passetti un’enorme soddisfazione al cospetto di società ultracentenarie che hanno fatto la storia del canottaggio italiano.

 

 

54525589_10216955715636487_465699515744124928_n

 

Clicca per vedere il Fotoalbum

Download PDF