Gli auguri del President

Download PDF

Carissimi Tutti,
il Mondo e l’Italia in particolare, colpiti da un nemico subdolo e
invisibile, hanno subito una durissima prova.
Il nostro Paese, che sta sollevando la testa dopo un periodo buio, piange i
suoi morti, cerca di combattere ma la normalità di vita è ancora lontana.
Tutti noi dobbiamo pensare nel prossimo futuro, ad una vita diversa, non
facile e che presenterà sacrifici, ma se saremo attenti probabilmente ci
migliorerà nel desiderio di un maggiore altruismo e anche ricordandoci che
siamo italiani.
Nelle ultime settimane il valore “Italia” è stato riscoperto, bandiere,
inni cantati con il cuore e credo anche desiderio di essere un popolo unito
che si stringe e si aiuta vicendevolmente.
Insomma alla fine parliamo di una riscoperta di valori e di etica. Le stesse
identiche cose che insegna lo sport. Sport che da sempre cerca di preparare
le persone al sacrificio, indica che la passione è il motore che spinge al
massimo rendimento le persone, individua il termine della correttezza e lo
applica come dogma nello svolgimento delle attività siano esse amatoriali o
agonistiche.
Queste e molte altre sono le cose predicate nello sport e quando un gruppo
di persone, un team, riesce ad applicarle al suo interno, diventa una
squadra.
Ecco io credo che la Canottieri San Cristoforo sia una squadra unica, forte
ed indivisibile.
Tutte le nostre attività, il nostro “Mondo Remo”, lavorano con passione e
in sinergia facendo in modo che non ci siamo prevaricazioni e che il remo o
la pagaia immersi in acqua abbiano la stessa funzione : spingere avanti la
barca.
Questo è il concetto con la quale tutti dobbiamo vedere la nostra società,
un’unica grande barca dove ognuno porta il proprio contributo, piccolo o
grande che sia, ma nessuno si perde mai d’animo. Siamo tutti sulla stessa
barca.
Ecco perché alla fine di tutto questo, perché ci sarà una fine, forse non ci
abbracceremo ma saremo molto più uniti. Ecco perché dovremo tutti darci una
mano pensando che la barca non si deve e non si può fermare.
Ecco perché vi dico che la Canottieri San Cristoforo c’è e non lascerà
niente di intentato per poter continuare a dare a tutti voi il piacere di
incontrarsi, allenarsi e vivere momenti di gioia e soddisfazione che lo
sport riesce a dare.
Ricordatevi che la nostra Canottieri è una piccola società ma con un
grande cuore e non lascerà indietro nessuno.
Queste mie parole derivano dalla certezza che sicuramente rinasceremo ed è
in questo auspicio che desidero augurare a tutti una Buona Pasqua.
Buona Pasqua a chi si allena, Buona Pasqua a chi ha deciso di prendersi un
momento sabbatico dalla fatica, Buona Pasqua a tutte le famiglie che sono in
qualche modo parte di noi.
In conclusione Buona Pasqua a tutto il nostro “Mondo Remo”.

AUGURI
Canottieri San Cristoforo
Il Presidente
Sergio Passetti

Download PDF