Canottaggio: il CUS Milano protagonista ai Campionati Italiani Master di Candia Canavese

Download PDF

 Si sono svolti lo scorso weekend sulle acque del Lago di Candia Canavese, cuore dell’omonimo Parco Naturale sito in provincia di Torino, i diciottesimi Campionati Italiani Master di Canottaggio, manifestazione che ogni anno attira circa un migliaio di appassionati dello sport remiero provenienti da tutta Italia.

Si tratta di ex atleti che alla soglia dei 27 anni e fino agli 80 e passa decidono di continuare a praticare il proprio sport preferito e di mettersi ancora in gioco in gare sui 1000 metri molto combattute, ma disputate in un clima disteso e amichevole.

Non mancano peraltro coloro che si sono avvicinati al remo soltanto in età adulta, magari solo per rimettersi un po’ in forma, restando affascinati da una disciplina completa sotto il profilo cardiomuscolare e praticata sempre a contatto con la natura.

Il CUS Milano ha partecipato con uno squadrone composto da ben 31 atleti, appartenenti ad entrambe le categorie e di ambo i sessi, che hanno dato vita a 14 equipaggi, guidati del direttore tecnico Gigi Ganino e dell’allenatore master Raffaele Mautone.

Ottimi i risultati che si compendiano in due medaglie d’argento e cinque di bronzo, palmares migliore di quello conseguito lo scorso anno a Sabaudia.

Gli argenti sono stati conquistati nel Quattro Senza timoniere femminile categoria C (da 43 a 49 anni) da Anna Bonciani, Ivana Babic, Bettina Palvarini e Daniela Bialetti atlete che, ricordiamo, sono Campionesse Italiane di Fondo in carica e che a Candia sono state precedute dalle pari età del Caprera lasciando invece alle proprie spalle Roma, Corgeno e Pontemilvio.

Altro argento nell’Otto con timoniere maschile cat. B (da 36 a 42 anni) preceduto di soli 2” dai palermitani del Telimar e giunto al traguardo prima di Lecco e Padova.

A bordo dell’equipaggio del CUS Marco Iriti, Gigi Ganino, Raffaele Mautone, Sergio Caglioni, Carlo Grosso, Stefano Lo Cicero, Stefano Marcatelli e Matteo Ciapparelli con al timone Giovanna D’Ambrosio

Le medaglie di bronzo sono state conquistate dall’Otto femminile cat. C composto da Bonciani, Babic, Palvarini, Bialetti insieme a Barbara Conca, Giulia Quarato, Clara Valletta ed Emmanuela Anderle timonate da Giovanna D’Ambrosio, dal Doppio maschile cat. B composto da Grosso e Iriti, dal Due Senza maschile cat. B composto da Lo Cicero e Ciapparelli, dal Quattro di Coppia maschile cat. B composto da Alberto Davoli, Lorenzo Mazzeo, Manlio Fabbrocini e Fabio Sai, dal Quattro Senza maschile cat. D (50/55) con a bordo Lorenzo Invrea, Enrico Consolandi, Daniele Loro e Leonardo Modulo.

Gli altri equipaggi non hanno raggiunto la zona medaglia, ma tutti hanno profuso il massimo impegno come riconosciuto con soddisfazione dal Presidente della sezione Canottaggio Sergio Passetti.

Prossimi appuntamenti in autunno, allorché riprenderanno le tappe del Campionato Italiano di Fondo.

La premiazione dell’Otto femminile

8+ femminile

La premiazione del Quattro Senza maschile

 4- maschile

Download PDF